Come si fa ad essere sempre perfetti come le star?

Un dietro alle quinte del film previsto in uscita nel 2019 ci mostra come Massimo Bonetti noto attore e regista, utilizza le fibre di cheratina di Toppik per mascherare i capelli diradati e non è il solo!

Numerosi attori e personaggi dello spettacolo utilizzano i prodotti Toppik per camuffare i diradamenti dei capelli. Hairstylist e makeup artist lo utilizzano quotidianamente per ricreare i look più impensabili.

Noi di Toppik abbiamo voluto darci all’horror e seguiamo, dietro alle quinte, la creazione dei personaggi di questo film tratto dall’omonimo romanzo gotico di Pupi Avati regista del film.

Nel cast oltre a Massimo Bonetti troviamo altri nomi di noti attori e registi come Gianni Cavina, Alessandro Haber e Lino Capolicchio.

                                                                                                            

Trama:

Anni Cinquanta. Il pubblico ministero Furio Momentè sta raggiungendo Venezia da Roma, inviato dal tribunale per un processo delicato. Un ragazzino di quattordici anni ha ucciso un coetaneo, e la Curia romana vuole vederci chiaro, perché nel drammatico caso è implicato un convento di suore e si mormora di visioni demoniache. All’origine di tutto c’è la morte, due anni prima, di Paolino Osti. Malattia, hanno detto i medici, ma secondo Carlo, il suo migliore amico, Paolino è morto per una maledizione: Emilio lo ha fatto inciampare mentre, in chiesa, portava l’ostia consacrata per la comunione. E Paolino sul letto di morte avrebbe mormorato: “Io voglio tornare”. “Far tornare” l’amico per Carlo è diventata un’ossessione che ha messo in moto oscuri rituali e misteriosi eventi.

Onorati di essere gli sponsor di questo film attendiamo con ansia l’uscita al cinema e ringraziamo per l’opportunità concessaci.

Cliccca qui per il video di presentazione: http://video.tvzap.kataweb.it/replay-tv/pupi-avati-il-mio-prossimo-film-tratto-da-il-signor-diavolo-vorrei-in-bianco-e-nero/12530/12589